I regali di Natale – Digipack

Antonella Ruggiero (Digipack)

9,00

Wishlist


La scelta di realizzare un intero album al momento dell’anno in cui più forte si avverte la necessità di momenti di raccoglimento e di spiritualità non avviene casualmente, ma deriva, quasi inevitabilmente, del percorso artistico intrapreso da Antonella Ruggiero sin dal 2001 con “Luna crescente [Sacrarmonia]”. L’album e il Dvd che ne faceva da corollario, mostravano Antonella Ruggiero affrontare con spiccata originalità i temi della musica sacra internazionale. Il progetto Sacrarmonia si è poi sviluppato nel tempo e ha avuto ampia possibilità di essere apprezzato dal pubblico, con oltre duecento applauditissimi concerti in tutto il mondo.

Con “I regali di Natale” Antonella Ruggiero intraprende un cammino attraverso la tradizione storica del Natale, ripercorrendone le varie fasi, dal preludio al più grande evento della Cristianità, sino ai momenti successivi alla nascita di Cristo. L’Avvento, l’Annunciazione, le figure di Giuseppe e Maria, la nascita di Gesù, gli Angeli, i pastori, la proclamazione, le ninnananne e poi i canti dell’inverno e di ringraziamento animano “I regali di Natale” e sono proposti con modernità ed eleganza dalla voce di Antonella Ruggiero.

La scelta del repertorio spazia dal medio evo al XX secolo, con brani in italiano, latino, e un omaggio al dialetto sardo.

In copertina, Antonella fotografata a 27 mesi. Nella grafica del disco e del booklet compaiono, assieme ai testi dei canti, le fotografie dei giocattoli che Antonella ha ricevuto in regalo ogni Natale della sua infanzia: “Questa sono io da piccola”, scrive l’artista all’interno del disco, “e questi sono i regali di Natale che ricevevo di anno in anno, un po' alla volta. Era un periodo dell’anno davvero straordinario, ammaliante ed era l’attesa di qualcosa di bello, e bella era proprio l’attesa. Immaginare, fantasticare, senza capire, ma semplicemente gioire, come solo i bambini sanno fare”.

LE TRACCE

Veni veni Emmanuel
Canto di origine incerta risalente al 12° secolo. Il testo si basa sulla profezia biblica di Isaia, secondo la quale Dio avrebbe dato un segno al popolo di Israele e che questo si sarebbe chiamato Immanuel. In Matteo 1:23, il compimento della profezia afferma la nascita di Gesù di Nazareth Antonella interpreta il brano accompagnata da pianoforte, contrabbasso, batteria, fisarmonica, flauto basso e arpa eolica

Noel, Noel, è nato il Redentor (Oh holy night)
Questo canto divenuto tra i più celebri del Natale fu composto da Adolphe Adam, nel 1847, nel poema francese “Minuit, Chrétiens” di Palcide Cappeau ed è anche conosciuto come “Cantique de Noël”. Antonella interpreta il brano, in italiano, accompagnata da pianoforte, contrabbasso, violoncello e batteria

Il piccolo tamburino (The Little Drummer Boy)
Celebre canto natalizio statunitense, composto nel 1941 da Katherine Kennicott Davis (1892-1980) con il titolo “The carol of the drum”, inizialmente l’autrice dichiarò che fosse un brano popolare boemo: narra la storia apocrifa di un bambino che, non avendo doni da fare a Gesù, suona il tamburo in suo onore. Nel 1959 al brano venne mutato il titolo ne “The little drummer boy”. Antonella interpreta il brano, nella versione italiana, adottata dalla scuola steineriana, accompagnata da pianoforte, contrabbasso, batteria, fisarmonica e taisho koto (strumento tradizionale giapponese)

Panis Angelicus
“Panis Angelicus” è l’ultima strofa dell’inno latino “Sacris solemnis” composto da San Tommaso D’Aquino. César Franck (1822-1890) ne compose una partitura per tenore, organo, arpa, violoncello e contrabbasso, che fu poi inserita nella sua “Messe à troi voix (op. 12)” Antonella interpreta il brano accompagnata da marimba,vibrafono, sax soprano e violoncello

Quem pastores laudavere
Canto della tradizione cattolica e protestante, divenuto molto popolare in Germania. Derivato da una carola del 14mo secolo. Antonella interpreta il brano accompagnata da pianoforte, contrabbasso, batteria e fisarmonica In notte placida Composizione di François Couperin (1668-1733), celebre autore per clavicembalo francese, che trasmette l’atmosfera di raccolta spiritualità della notte di Natale Antonella interpreta il brano accompagnata dal duo chitarristico “Oficina Guitart” e violoncello

Duos isposos
Canto sardo della tradizione natalizia. Antonella interpreta il brano accompagnata dal pianoforte

Deck the halls
Festoso canto della tradizione natalizia anglosassone pubblicato, per la prima volta, in Inghilterra da J. P. McCaskey: la melodia è in gran parte ripresa dal brano gallese “Nos Galan” (vigilia di capodanno) del 17° secolo. Antonella interpreta il brano, con vocalizzo, senza testo, accompagnata da trio jazz e fisarmonica

Mille cherubini in coro
Mille cherubini che cantano la gloria di Gesù è questa l’immagine che Franz Schubert (1797-1828) ha voluto trasmetterci. Questa meravigliosa ninnananna derivata dalla tradizione italiana, fu composta nel 1816 e dotata dall’autore di un testo in italiano Antonella interpreta il brano accompagnata da trio jazz e fisarmonica

Gaudete
Canto composto nel 16° secolo e pubblicato nelle “Piae Cantiones”, una collezione di carole natalizie finlandesi/svedesi, pubblicata nel 1582. Antonella interpreta il brano accompagnata da marimba, percussioni, contrabbasso, sax soprano e flauti di differenti dimensioni

Alberi di natale (O Tannenbaum)
Canto natalizio della tradizione germanica, di melodia tradizionale databile tra il 16° e il 17° secolo. Le parole sono state composte nel 1819 dall’organista di Lipsia Joachim August Zarnack (1777–1827) ispirandosi a un brano popolare del 16° secolo della Slesia intitolato “Ach tannenbaum” e (forse) anche a “Es hing ein Stallknecht seinen Zaum” del 16° secolo. Antonella interpreta il brano, nella sua versione italiana, accompagnata da Maurizio Colonna alla chitarra classica

Gloria in excelsis deo (Les anges dans nos campagnes)
Conosciuta in Italia come “Gli angeli dalle campagne” o anche, impropriamente, come “Gloria in excelsis Deo”, è un canto natalizio francese tradizionale, composto nel 17° secolo e ispirato agli antichi inni e cantici medievali che celebravano la nascita di Gesù. Antonella interpreta il brano nella versione italiana, accompagnata da pianoforte, contrabbasso, batteria e fisarmonica

God Rest Ye Merry, Gentlemen
Tradizionale canto natalizio inglese. Eseguita con il solo vocalizzo e l’accompagnamento di pianoforte giocattolo, celesta, glockenspiel, hang e armonium

Adeste fideles
Ancor oggi non è possibile attribuire con certezza la paternità di questo canto. Sembra che sia di origine irlandese. A trascriverne testo e musica fu John Francis Wade, intorno al 1744, per l’uso del coro di Douai, cittadina del nord della Francia. Antonella interpreta il brano accompagnata da pianoforte, e dal quartetto d’archi Arkè

O Sanctissima (O du fröliche)
> Canto in latino di invocazione popolare siciliana alla Vergine risalente al XVIII secolo. Antonella interpreta il brano accompagnata da pianoforte, melodica e violoncello

Laudate Dominum
Mozart (1756 – 1791) si dedicò alla composizione delle Vesperae solemnes de confessore k 339 nel 1780. Antonella interpreta il brano accompagnata da pianoforte, contrabbasso e batteria

Noel Noel (The first Nowell)
Conosciuto anche come “The first Noel”, è un canto inglese, probabilmente originario della Cornovaglia, databile tra 16° e 17° secolo: narra la nascita di Gesù, dell’annuncio ai pastori e dell’arrivo dei Re magi. Antonella interpreta il brano, nell’adattamento in italiano, accompagnata da “Oficina Guitart” , violoncello e campanelli

Ave maria
Questa versione di Gounod datata 1859 dell’Ave Maria è una delle più famose composizioni del testo in lingua latina Antonella interpreta il brano accompagnata all’organo da Roberto Colombo e al sax soprano da Davide di Gregorio

Stille nacht (Astro del ciel)
Canto natalizio di origine austriaca, il cui testo fu elaborato dal sacerdote Joseph Mohr, nel 1816, a Mariapfarr nel Lungau. La musica fu invece composta da Franz Xaver Gruber, alla vigilia di Natale del 1818, su richiesta di Mohr. Antonella interpreta il brano dal vivo, accompagnata dall’orchestra “I Virtuosi Italiani”

Bianco Natale (White Christmas)
Composta da Irving Berlin, celebre autore di musical, ottenne un successo strepitoso in tutto il mondo, tanto che ne sono state eseguite innumerevoli versioni (classica quella di Bing Crosby, del 1942). Sembra che lo stesso Berlin si fosse reso conto di aver scritto qualcosa di speciale, se è vero, come raccontano le cronache che, il giorno dopo averla composta, piombò in ufficio e disse alla segretaria “Prendi la penna, prendi appunti su questa canzone. Ho appena scritto la mia migliore canzone; diavolo, ho appena scritto la migliore canzone che chiunque abbia mai scritto!". Antonella interpreta il brano dal vivo, accompagnata dall’orchestra “I Virtuosi Italiani”
20 tracce :
  1. Veni Veni Emmanuel
  2. Noel, Noel, è Nato Il Redentor (Oh Holy Night)
  3. Il Piccolo Tamburino (The Little Drummer Boy)
  4. Panis Angelicus
  5. Quem Pastores Laudavere
  6. In Notte Placida
  7. Duos Isposos
  8. Deck The Halls
  9. Mille Cherubini In Coro
  10. Gaudete
  11. Alberi Di Natale (O Tannenbaum)
  12. Gloria In Excelsis Deo (Les Anges Dans Nos Campagnes)
  13. God Rest Ye Merry, Gentlemen
  14. Adeste Fideles
  15. O Sanctissima (O Du FröHliche)
  16. Laudate Dominum
  17. Noel, Noel (The First Nowell)
  18. Ave Maria
  19. Stille Nacht · Astro Del Ciel Live
  20. Bianco Natale (White Christmas)
Antonella Ruggiero: voce e giochi sonori
Oscar Bellomo: chitarra
Carlo Cantini: violino
Ivan Ciccarelli: percussioni
Roberto Colombo: tastiere
Maurizio Colonna: chitarra
Valentino Corvino: violino
Stefano Dall’Ora: contrabbasso
Daniele Di Gregorio: marimba
Davide Di Gregorio: flauti e sax
Sandro Di Paolo: viola
Paolo Di Sabatino: pianoforte
Enrico Guerzoni: violoncello
Mark Harris: pianoforte
Massimo Manzi: batteria
Massimo Moriconi: contrabbasso
Gianvito Pulzone: chitarra
Renzo Ruggieri: fisarmonica
Piero Salvatori: violoncello
I Virtuosi Italiani
Data di uscita : 25/11/2010
Label : Libera
Dimensioni : 12 x 12 cm
Prodotto da Roberto Colombo
Voce e giochi sonori Antonella Ruggiero
Preproduzione Studio “liberamusic”, Berlino
Registrato da Massimo Faggioni
Mixato da Roberto Colombo e Massimo Faggioni, studio “registrazioni moderne”
Mastering Andreas Balaskas, “masterlab”, Berlino e Massimo Faggioni, studio “fonologie monzesi”
“Stille Nacht” e “Bianco Natale” registrazione live a Betlemme e Gerusalemme dal “Concerto di Natale per la vita e per la pace 2009”, Rai3, 25 dicembre 2009
Prodotto da medianova srl registrato da Claudio Pitzalis e Luigi Busacchi oficina guitart registrati da Daniele Chiariello, zork digital planet
copertina, foto di Antonella a 27 mesi Fotolide, Genova
foto giocattoli di Antonella Piero Biasion
progetto grafico keya srl
art Massimo Abbate